Salta al contenuto principale

I MMG scelgono la Cartella SOLE: è il software più diffuso in regione

Medico al computer

1.265 medici connessi, corrispondenti al 42% del totale: a meno di tre anni dalla sua prima attivazione, taglia un traguardo importante la Cartella SOLE, il software sviluppato da Lepida per la gestione dell’attività ambulatoriale dei Medici di Medicina Generale (MMG). La Cartella è stata progettata per offrire una soluzione al problema della frammentazione e dell’interoperabilità dei sistemi gestionali, dovuta, in precedenza, alla presenza sul mercato dei soli operatori privati - ben 13 sul territorio - e all’assenza di un’alternativa pubblica e di un software unico. Rispetto alla distribuzione iniziale, che vedeva un primato consolidato di un competitor forte e quattro ulteriori cartelle maggiormente diffuse, oggi la Cartella SOLE può festeggiare il sorpasso sugli altri programmi, confermando sul piano implementativo il buon successo raccolto in fase di adesione (50% del totale). 

Rispetto alle altre cartelle, la Cartella SOLE offre il vantaggio di una più semplice condivisione dei dati clinici degli assistiti, con conversione puntuale in caso di passaggio a nuovo medico o pensionamento, nel rispetto dei vincoli di privacy e previo consenso dell’interessato; una gestione completamente online, che permette al medico di accedere ai documenti in tempo reale, senza scaricamento in locale, e di evitare le procedure di backup che restano in carico al fornitore; la possibilità di operare su funzioni essenziali anche in assenza di connessione Internet (offline), grazie alla memorizzazione su cache dei dati presenti sul Patient Summary; maggiore sicurezza dei dati, conservati su cloud pubblici; assistenza su software e hardware tramite la professionalità del servizio HD di Lepida, che garantisce la presa in carico delle segnalazioni da parte di operatori specializzati e riconosciuti dai medici stessi come un fattore umano fondamentale in caso di problemi tecnici in condizioni di urgenza. La Cartella SOLE permette inoltre un significativo risparmio a livello regionale, abbattendo il costo dei canoni, di gestione e manutenzione. Mentre volge al termine la fase delle attivazioni per i medici che hanno aderito al progetto fin dal suo avvio, acconsentendo a cambiare fornitore a favore della Cartella regionale, proseguono le attività di sviluppo ed evoluzione: tra gli aggiornamenti più importanti, la messa a punto di procedure accessibili per la consultazione dei documenti clinici (referti,dimissioni ospedaliere, verbali di pronto soccorso) anche in caso di medicine di gruppo o di rete “miste”, operanti cioè con gestionali diversi, tramite la consultazione del “FSE Professionisti”, direttamente integrato nelle funzionalità; e la progettazione di soluzioni regionali anche per la gestione dell’infermieristica, con una cartella dedicata.

Data di pubblicazione
10-04-2019