Salta al contenuto principale

Piattaforme Imprese

Lepida offre sistemi per la fornitura di servizi, erogati direttamente a livello aziendale, che hanno come primi, ma non esclusivi, utilizzatori i professionisti e le imprese del territorio, nei rapporti con la Pubblica Amministrazione locale e Regionale. Ne sono esempio: 

Accesso unitario

La piattaforma che unifica alle funzionalità SUAP anche quelle dell’edilizia, dell’ambiente e della sismica, consentendo alle imprese e ai professionisti di inviare ai Comuni istanze di sportello unico in un’unica modalità, attraverso un unico strumento al posto dei quattro esistenti (nuovo SUAPER, già dismesso, SiedER, SIS e AIA). Si tratta di un obiettivo importante, previsto dall’Agenda Digitale dell’Emilia-Romagna (ADER) nell’ambito del POR FESR 2014-2020, di miglioramento e semplificazione del rapporto tra il mondo delle imprese e la Pubblica Amministrazione. 
Vai alla pagina dei relativi Tutorial


SiedER 

La piattaforma sviluppata da Regione Emilia-Romagna per la presentazione telematica delle pratiche di trasformazione edilizia, da parte dei cittadini del territorio dell’Emilia-Romagna, alle Pubbliche Amministrazioni competenti e in particolare allo Sportello Unico per l’Edilizia (SUE). La piattaforma permette la compilazione on-line e l’invio della richiesta dei titoli edilizi da parte dei professionisti, in conformità con il Modello Unico Digitale per l’Edilizia (MUDE) approvato con Legge Regionale 15/2013, e favorisce l’azione amministrativa dei Comuni nella gestione delle istanze e la costruzione di banche dati certificate sui fabbricati e più in generale sui temi legati all’edilizia. In particolare SiedER permette la dematerializzazione delle istanze edilizie attraverso l'utilizzo delle piattaforme informatiche; l’omogeneizzazione dei criteri e delle regole per la presentazione delle istanze nel territorio regionale, attraverso l'utilizzo della modulistica regionale unificata; la realizzazione di un sistema informativo informatico strutturato affinché ogni soggetto coinvolto possa accedere alle informazioni di pertinenza e in grado di interagire con altri sistemi informativi della PA; il collegamento con le Anagrafi Comunali degli Immobili (ACI) che consente di connettere l'intervento all'oggetto edilizio e aggiornare le banche dati degli immobili e la riduzione della complessità e dei costi diretti e indiretti connessi ai procedimenti edilizi. Vai al sito web